Ti trovi in:

Biblioteca e cultura » Nuovi arrivi » Adulti

Adulti

di Venerdì, 04 Marzo 2016
Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

Qual è il contrario della solitudine, Kadir?
Il mare, Rais

Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

Ci proviamo tutti a spiccare il volo, per poi la sera ripararci sotto le pergole dei nostri piccoli gesti quotidiani. Essere abitudinari non è così da sfigati. I bambini sono abitudinari. E i cani. Il meglio che c’è in giro.

Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

Quando la caduta è vertiginosa, risalire è impossibile. A meno di non infrangere tutte le regole, correre tutti i rischi... E sfidare anche la morte.

Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

Dalla celebre autrice finlandese dei Mumin, una tenera, delicata, luminosa storia d’amore e di amicizia tra due artiste straordinarie.

Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

Un italiano su due ha paura di ciò che mangia. Forse perché la situazione del made in Italy non è di eccellenza come si continua a dire. Un'inchiesta senza precedenti sull'industria della carne per capire cosa mangiare per stare bene. E cosa no

Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

La nuova avventura di Kurt Austin, sulle tracce di faraoni eretici, tombe maledette e una spietata organizzazione in possesso di un’arma antica e inarrestabile.

Immagine decorativa
di Mercoledì, 08 Marzo 2017

«Il Re di Mercia è morto, lasciando il suo regno senza eredi, e la lotta per la successione riaccende rancori sopiti. E...se fosse una donna, a salire al trono?»

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

"Nell'estate del 1995 trovai, tra vecchie carte di casa, un decreto ministeriale (che riproduco nel romanzo) per la concessione di una linea telefonica privata. Il documento presupponeva una così fitta rete di più o meno deliranti adempimenti burocratico-amministrativi da farmi venir subito voglia di scriverci sopra una storia di fantasia (l'ho terminata nel marzo del 1997). La concessione risale al 1892... Nei limiti del possibile, essendo questa storia esattamente datata, ho fedelmente citato ministri, alti funzionari dello stato e rivoluzionari col loro vero nome (e anche gli avvenimenti di cui furono protagonisti sono autentici). Tutti gli altri nomi e gli altri fatti sono invece inventati di sana pianta." A. C.

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

Dopo Ninfee nere un nuovo grande romanzo di Michel Bussi, il maestro della manipolazione narrativa. Un autore tradotto in 30 paesi. Il giallista francese di maggior successo al mondo, vincitore di tutti i maggiori premi noir.

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

Miele senza miele, confettura di fragole senza fragole, gamberetti gonfiati ad acqua, tè verde bio impregnato di pesticidi, prodotti tipici locali made in Cina... La confessione-denuncia di un insider delle multinazionali del cibo.

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

Un romanzo d’esordio che ha la precisione infallibile della storia vera e la semplicità a tratti poetica di una favola.

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

«Un libro che riesce a essere divertente e ferocemente serio, soprattutto nel suo lavoro di demolizione, che si accanisce contro il mestiere di scrivere romanzi.» - Internazionale

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

«Mia ragazza di Turchia, tu ci sei nata e ci stai adesso in quel magnifico Paese dove i miei antenati per millenni hanno vissuto, combattuto, da dove noi siamo stati cacciati per sempre.»

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

Nel corso della Seconda guerra mondiale, il giovanissimo Edmond riesce a fuggire da un campo di sterminio e a raggiungere alcuni partigiani ebrei che tentano di resistere all'esercito tedesco nascondendosi nella foresta ucraina. Sotto il comando del loro leader, Kamil, questo gruppo di uomini, donne e bambini lotta contro il freddo e l'estrema miseria, organizzando agguati ai danni dell'esercito tedesco e deragliamenti di treni. Perché il loro scopo non è solo quello di sopravvivere, ma è anche, e soprattutto, quello di salvare il proprio popolo e raggiungere "la vetta", il luogo tanto geografico quanto spirituale della loro realizzazione.

Immagine decorativa
di Martedì, 07 Marzo 2017

Le ragazze sono disponibili, le coppie aperte, le scorte di alcolici più che abbondanti e la varietà di sostanze stupefacenti sconfinata, ma il ludico libertinaggio di questa gioventù dorata di metà anni Settanta esplode all'arrivo di un ospite imprevisto, il misterioso «Johnny», ignoto buontempone i cui scherzi di pessimo gusto trascinano le trasgressioni psichedeliche degli Appleseeder in un vortice autodistruttivo che tutto travolge e tutto sprofonda.

Immagine decorativa
di Giovedì, 02 Marzo 2017

New York con i suoi grattacieli vertiginosi e la vita frenetica è forse l’ultimo posto al mondo in cui Landon Gibson avrebbe immaginato se stesso. Eppure quando la sua ragazza di sempre, Dakota, si trasferisce lì per studiare danza, decide di seguirla. Una nuova vita lo aspetta nella città che non dorme mai. Insieme però a un’amara sorpresa. Poco dopo il suo arrivo, infatti, Dakota rompe con lui. Landon ha sempre pensato che New York sarebbe stato l’inizio del suo futuro, non certo la fine del suo passato. E ora deve trovare la forza di ricominciare, dopo di lei. Per fortuna al suo fianco, ad aiutarlo a rimettere insieme i cocci, c’è Tessa, la sua migliore amica. Ma non sarà facile perché l’amore, a volte, è davvero imprevedibile. Messo alla prova, Landon, bello, gentile e un po’ impacciato, si confermerà davvero il bravo ragazzo, il “marito ideale” che tutti credono?

Immagine decorativa
di Giovedì, 02 Marzo 2017

Il sommario del numero di Limes 11/16, dedicato all’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti e alle possibili conseguenze sulla politica estera e interna statunitense.

Immagine decorativa
di Giovedì, 02 Marzo 2017

(...) Da Guantánamo ad Abu Ghraib, dal G8 di Genova agli anni di piombo, da Giulio Regeni a tutti quei casi che hanno recentemente allarmato l'opinione pubblica, la tortura viene esercitata in modo sempre più sofisticato per poter essere negata; incombe ovunque un inerme si trovi nelle mani del più forte: nelle carceri, nei reparti psichiatrici, nei campi per gli stranieri, negli ospizi, nei centri per disabili, negli istituti per minori. E l'assenza di un reato la favorisce.  

Immagine decorativa
di Giovedì, 02 Marzo 2017

«Una storia costruita magistralmente in cui "il passaggio" ha molti significati, ma soprattutto è quello che Bosch è costretto a superare per chiudere una lunga fase della sua vita e aprire un nuovo, eccitante capitolo.» - Publishers Weekly

Immagine decorativa
di Giovedì, 02 Marzo 2017

Londra, aprile 1919. La guerra è finita: Nadine finalmente può unirsi in matrimonio con Riley, di cui è innamorata fin dall'infanzia. L'abito da sposa è quello che le ha passato l'amica Julia, e lo sposo è ancora convalescente dalle terribili ferite riportate al volto, ma è una bella giornata di primavera e Nadine è decisa a sperare, con tutte le sue forze: sperare in una vita normale, in un'esistenza accanto a chi ama, dopo tante privazioni e gli orrori delle trincee. Ma Riley e Peter, il marito di Julia, si portano dietro traumi insormontabili, con cui l'amore fatica a venire a patti. Sia per chi ha combattuto al fronte e per chi ha curato i soldati feriti, come Nadine, sia per chi è rimasto a casa, come Julia e il suo bambino, sono in arrivo giorni difficili, in cui il dolore sarà il nemico da sconfiggere per affrontare il futuro.